gallina gialla sopra tavoletta

(fonte: Katia Riccardi,  Repubblica)

L’IG Nobel (pronunciato in inglese come ignobel) che si tiene ormai da vent’anni all’università americana di Harvard, è una divertente parodia dell’assegnazione del Nobel. Alla cerimonia di quest’anno al Sanders Theater  uno dei dieci Nobel per la scoperta più “improbabile”, il Nobel per il Management, è stato assegnato a un team di ricercatori dell’Università di Catania che ha dimostrato che in se in una azienda- anziche’ per merito, competenze, conoscenze o altro – le persone ricevono avanzamenti e promozioni assolutamente a caso, come in una lotteria aziendale la societa’ non solo non chiude ma migliora i suoi risultati.  La ricerca è stata pubblicata su Physica. Altri “ignobel” sono stati quello per la Fisica ai ricercatori dell’università di Otago, Nuova Zelanda, per aver scoperto come le persone tendano a scivolare meno sul ghiaccio se indossano i calzini sopra le scarpe invece che dentro (articolo publicato sul The New Zealand Medical Journal). Mentre l’ig nobel per la Pace è andato al team della Keele University, Gran Bretagna, che ha dimostrato come le imprecazioni permettano di sopportare meglio il dolore.   (ricerca pubblicata nella rivista Neuro Report).
Anche se gestiti in tono scherzoso gli Ig Nobel sono un riconoscimento importante e accettato con entusiasmo dagli scienziati di tutto il mondo. La cerimonia di premiazione e’presentata da veri premi Nobel e gli ospiti sono tutti scienziati, studiosi, ricercatori (il sito ufficiale ).
La cerimonia finisce ogni anno con l’augurio: “Se non avete vinto il premio — e soprattutto se l’avete vinto — che abbiate ancora più fortuna l’anno prossimo!!”

Per leggere l’articolo di Katia Riccardi, clicca qui: Repubblica



A Harvard un IG Nobel all’Italia

Leave a Reply

Your email address will not be published.