In queste brevi ma dense lezioni, Elisa Castiglioni ci parla degli elementi e degli strumenti dello scrivere. Gli incontri formano un vero e proprio percorso di scrittura che parte dalla creazione – o meglio dall’ascolto – del personaggio fino all’architettura della storia. Ogni lezione si conclude con una proposta di esercitazione pratica.

N.B. I video sono dotati di sottotitoli.

Prima lezione

Il protagonista e i personaggi della storia: come si creano, anzi come si ascoltano, i personaggi. L’intervista in cucina. In questa prima lezione, l’autrice cita il suo libro, Desideria. Se non lo conoscete, può essere utile leggerne la sinossi, cliccando qui: Desideria

Proposte didattiche

  1. Per mettere a fuoco il personaggio, Elisa Castiglioni consiglia di invitarlo – virtualmente – nella propria cucina. Perché in cucina e non in sala?
  2. E poi di fargli una serie di domande. Quali domande fate al vostro personaggio?
  3. La lezione si conclude con una citazione dello scultore Alberto Giacometti. Qual è il consiglio che dà Giacometti?

Seconda lezione

Il Conflitto: il conflitto, interiore o esteriore, come opportunità trasformativa dei personaggi. Anche in questa lezione, Elisa Castiglioni cita spesso Desideria. Per leggerne la sinossi, clicca qui: Desideria

Proposte didattiche

  1. Conflitto, complicazioni, climax. Quali debbono essere le caratteristiche di un buon conflitto? Perché l’autrice consiglia di trovare tre complicazioni? Perché il racconto deve finire rapidamente, come una festa?
  2. La citazione con cui si conclude questa lezione proviene dal Lupo e il filosofo, di Mark Rowlands. Che cosa significa la citazione? Quale relazione ha con il contenuto della lezione?

Terza lezione

L’ambientazione: come progettare gli spazi in cui si svolge la narrazione e come poi descriverli in un modo coinvolgente e sensoriale. In questa lezione Elisa Castiglioni trae gli esempi dal suo romanzo, Le stelle brillano su Roma. Per leggerne la sinossi, clicca qui: Le stelle brillano su Roma

Proposte didattiche

  1. L’ambientazione crea l’atmosfera del racconto e viene evocata attraverso le descrizioni. Come devono essere le descrizioni?
  2. Cechov diceva che se in un racconto “c’è una pistola, deve sparare”. Che cosa significa questa citazione?
  3. La citazione finale scelta da Elisa Castiglioni questa volta viene dalla Pedagogia della lumaca di Gianfranco Zavalloni. Vi ricordate che cosa dice?

Quarta lezione

L’arco temporale e l’architettura della storia: come sviluppare il confitto in una narrazione completa, avvincente, coerente. Qui l’autrice cita un ampio – e commovente – brano dal suo romanzo, In punta di piedi sull’orizzonte. Per leggerne la sinossi, clicca qui: In punta di piedi sull’orizzonte

Proposte didattiche

  1. Quando e come: vi invitiamo a fare quel che ci consiglia Elisa Castiglioni, tracciare su un foglio l’arco temporale del vostro racconto, poi scrivere ogni scena su flash card, infine mettere le card a terra e “camminare attraverso la storia”, giocando a cambiare le posizioni delle card.
  2. Che cosa ci consiglia di fare l’autrice, dopo aver “camminato attraverso la storia”?
  3. Quali sono i peggior nemici dello scrivere una storia?
  4. Che cos’è “l’immagine guida”? Qual è la sua funzione? Provate a trovare anche voi un’immagine guida.

Quinta lezione

Gli elementi e le regole dello scrivere: il punto di vista, il tempo verbale, la voce narrante, il dialogo. I tempi dello scrivere: la prima bozza e la revisione.

Proposte didattiche

  1. Scrivere la prima bozza, e poi riscrivere e riscrivere. Quale tempo verbale scegliere? Perché il presente può essere adatto a un romanzo storico?
  2. Quali sono i pregi e i limiti di usare la prima persona? E la terza persona?
  3. Come scrivere buoni dialoghi?
  4. Che cosa è meglio evitare?

Ora tocca a voi! Noi saremo molto contente di leggervi!

Elisa Castiglioni, biografia

Elisa Castiglioni ha studiato Scrittura (Fiction e Nonfiction) negli Stati Uniti dove ha vissuto per otto meravigliosi anni. Dal 2008 al 2017 ha collaborato con diverse riviste e giornali americani. Da quando è tornata in Italia, tiene laboratori di scrittura per ragazzi, adulti, insegnanti. Con la casa editrice Il Castoro ha pubblicato La Ragazza che legge le nuvole (Castoro, 2012, Premio Cento 2013, edito anche in Cina) Le Stelle Brillano su Roma (2014); Desideria (2017, finalista premio Castello di Sanguinetto 2018), In Punta di Piedi sull’Orizzonte (2019, finalista premio Bancarellino 2021), Giallo Primula (2020). Prossime uscite: La Ragazza con lo Zaino Verde in uscita a settembre 2021, Il Castoro. Una Bellissima Giornata di. Niente, 2022 Edizioni ESG – Svizzera.