tre pomodori e degli spaghetti(fonte: Repubblica)

Dopo una lunga discussione l’Unesco ha infine proclamato ufficialmente la pasta al pomodoro, il basilico, l’olio e l’insieme delle pratiche alimentari, sociali e culturali che rappresentano la dieta mediterranea, patrimonio culturale immateriale dell’umanità. 

 “La proclamazione della Dieta Mediterranea rappresenta una svolta epocale nel processo di valorizzazione di usi e costumi legati alle diete alimentari dei vari popoli, ha detto il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan.  La decisione ha effetti collaterali importanti. All’estero i prodotti base della dieta mediterranea made in Italy stanno già volando forte, con un aumento del 9 per cento nelle esportazioni in quantità, che conferma la grande fiducia conquistata dalle produzioni tricolori a tavola. E ora la Coldiretti può festeggiare, sulla base dei dati Istat relativi ai primi sette mesi dell’anno, ciò che questa mattina con la prima maxispaghettata doc al Campidoglio a Roma, si augurava e basta. Molto positive, ricorda la Coldiretti, sono le performance di ortaggi (+20% in quantità nell’export), frutta (+18%) e olio d’oliva (+10%), ma anche conserva di pomodoro (+3%), pasta (+2%) e vino (+1%), a dimostrazione della tenuta del made in Italy a tavola nonostante la crisi globale. Il successo all’estero dei prodotti della dieta mediterranea, conclude Coldiretti, rappresenta anche un volano di sviluppo per il turismo enogastronomico che vale 5 miliardi e si conferma il vero motore della vacanza made in Italy, unico segmento in costante e continua crescita nel panorama dell’offerta turistica nazionale. Per leggere l’articolo, clicca qui: Repubblica

Uso della Lingua 

Stanno volando forte: un’immagine per esprimere l’idea che la domanda di questi prodotti cresce.
Tricolori: riferimento alla bandiera italiana. È una forma retorica per dire: italiani.
volano: un’altra immagine retorica legata al gioco del volano (badminton). La pallina si fa volare in aria.  Effetto volano, significa “effetto di crescita, di innalzamento”.

L’Unesco dichiara la pasta patrimonio dell’Umanità

Leave a Reply

Your email address will not be published.