foto di Sanguineti(fonte: Repubblica)

Aveva 79 anni. Fu uno dei maggiori esponenti del Gruppo ’63. Fu autore teatrale, saggista, critico letterario, studioso di Dante. Stamane si è sentito male a casa; ricoverato in ospedale si è spento qualche ora dopo. Docente di letteratura italiana all’Università, fu deputato come indipendente nelle liste del Partito Comunista. Sulla poesia, tre anni fa, Sanguineti scriveva: “In cinquant’anni molte cose sono profondamente cambiate, la poesia è cambiata, ma non è cambiato il compito dei poeti, quello di disegnare il profilo ideologico di un’epoca”. Della sua città, il poeta ricordava quanto Genova fosse “un microcosmo”. “… Genova è un po’ una replica del mondo, e un po’ è un suo archetipo ristretto, una specie un modellino ristretto”. Fra le tante opere Sanguineti ha anche scritto il libretto di un adattamento dell’Orlando furioso musicato da Luciano Berio, e messo in scena da Luca Ronconi.

Per leggere l’articolo, clicca qui: Repubblica

E’ morto Edoardo Sanguineti

Leave a Reply

Your email address will not be published.